Salento Diving

Immersioni salento

Immersioni Salento


immersioni salento
Madonna dei 2 Mari  

Sotto il promontorio del Faro di Leuca dove Ionio e Adriatico si incontrano, giace alla prof. di -15mt la statua della Madonna dei Due Mari voluta a protezione della gente che và per mare... Immersione molto semplice, palestra perfetta a riparo da correnti per i subacquei neofiti. Si possono avvistare polpi, diverse specie di nudibranchi a volte anche cavallucci marini.

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a :
Briefing    

play video

Relitto Torrevado  

la nave mercantile Turca giace su un fondale di 22 metri e la penetrazione in alcuni ambienti offre un'emozione particolare, ma la sua sua circumnavigazione offre degli scenari inaspettatamente suggestivi, viste le dimensioni del relitto, in cui diverse forme di vita sessile e bentonico trovano riparo fra le lamiere.

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a : Lamiere
Briefing    

play video

Secca del Pisello  

sito battuto da forti correnti... la discesa avviene su un fondale a -20mt circa che degrada ad ampi scalini colonizzati da fitte e ampie vegetazioni di gorgonie. Il sito è molto luminoso data anche la presenza di fondale sabbioso e dalla non eccessiva profondità, infatti già dai -30mt in poi i primi ciuffi di gorgonie caratterizzano questa immersione.

Brev min Deep
Difficoltà Impegnativa
Attenzione a : Corrente
Briefing    
Punta meliso  

Punta Meliso dove Mar Ionio e Mar Adriatico si incontrano è caratterizzata da due pareti (dx e sx) entrambe raggiungono i -50mt circa. Le immersioni hanno inizio all'interno della baia a ridosso dalle correnti o per i più esperti sulla parete sx si effetta la discesa in mare aperto sulla cigliata popolata da fitti banchi di Barracuda e grosse cernie.

Brev min Advanced
Difficoltà Media
Attenzione a : Corrente
Briefing    

play video


Batman  

L'immersione prende il nome da una grotta emersa che richiama la forma di un pipistrello ... si entra in acqua a ridosso della costa e si svolge in libera su un fondale fra i -18mt e i -22mt intorno a grossi massi spesso tana di cernie, magnose e aragoste.. L'immersione è alla portata di tutti e offre un paesaggio molto luminoso con fondo misto fra sabbia e roccia

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a :
Briefing
Terradico    

Una baia riparata e suggestiva, due immersioni:una sottocosta, dove è possibile ammirare l’habitat creato dalle franate di scogliera, ricco di tane che ospitano piccole cernie, scorfani rossi e neri rimanendo su quote molto basse da –6mt a –15mt; l’altra più impegnativa... una parete da –22mt a –45mt con la grotta dei gamberetti, popolata come dice il nome da gamberi rossi.

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a :
Briefing    

play video

Grotta del Soffio  

In una baia al riparo da venti e correnti un’immersione alla portata di tutti molto suggestiva. Prof max -18mt, deve il nome al soffio d’acqua che si vede all’ingresso della grotta. L’ingresso ampio permette alla luce solare di entrare generando giochi di luce sulle pareti delle grotta. Sul fondale non manca di avvistare numerosi gamberetti rossi, spugne e altri organismi.

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a :
Briefing    

play video

La Cattedrale  

Due canyon lunghi circa 30mt su un fondale max di -18mt. E’ possibile avvistare spugne, anthias ed altri organismi colorati. Risaliti intorno ai 12 m siamo su un fondale roccioso formato da panettoni di roccia, che formano una sorta di labirinto dove è molto divertente girarci intorno. La scogliera molto frastagliata non mancano anfratti, tane popolate da piccole cernie.

Brev min Open Water
Difficoltà Facile
Attenzione a :
Briefing