Salento Diving

La Madonna dei due mari

La Madonna dei due mari

Nei fondali di Santa Maria di Leuca una Madonnina

Una Madonna in fondo al mare! La statua tocca il fondo marino per la gioia dei subacquei e soprattutto dei subacquei nonvedenti che sono stati i primi a toccarla. E' stata posata sul fondale Leucano nel punto dove il Mar Ionio e Mar Adriatico si incontrano. L'iniziativa ha visto coinvolti un gruppo di giovani appassionati posare il simulacro a 15 metri di profonditá. La statua é stata benedetta la sera precdente sul piazzale del porto dei pescatori con una suggestiva cerimonia. Alla cerimonia erano presenti otre ai sub e agli equipaggi dei pescherecci con i loro familiari, anche gli uomini della Capitaneria di Porto di Gallipoli e dell'Ufficio Locale Marittimo che hanno sorvegliato la zona durante le operazioni. La statua pesante circa 4 tonnellate e alta circa 3 metri ê stata immersa grazie all'ausilio del motopontone ""Eliseo" della ditta Stet di Bari. Tutte le operazioni sono state coordinate dal responsabile del centro subacqueo, Gianluca Cassano e dal suo staff. Alla bsse é stata apposta una targa ricordo con una preghiera a Maria e a San Paolo, patrono dei subacquei. "L'augurio - ha commentato Cassano - é che questo diventi un luogo di preghiera per tutti coloro che abbracciati dalla stessa passione, esplorano i fondali marini". I primi visitatori a toccare la statua sono stati i sub non vedenti dell'associazione "Albatros - progetto Paolo Pinto".

madonnina dei due mari
relitto torrevado
aragosta leuca

Guarda il mondo subacqueo con i tuoi occhi